Il mal di testa: le cause più frequenti


Informazioni utili sulle cause più frequenti del mal di testa ai fini di un corretto inquadramento diagnostico e terapeutico

In generale, la maggior parte dei pazienti che presenta cefalea ha una di queste sindromi: l’emicrania, la cefalea a grappolo o la cefalea tensiva che comunemente vengono chiamate cefalee primarie. Tuttavia la cefalea può essere anche il sintomo di numerose altre condizioni patologiche come ad esempio un ictus ischemico, un’emorragia subaracnoidea, un’emorragia cerebrale, l’idrocefalo oppure un tumore cerebrale. In tali casi la cefalea prende il nome di cefalea secondaria.

Cause di cefalea secondaria possono essere le seguenti patologie:

  • Ictus ischemico (stroke)

  • Attacco ischemico transitorio

  • Emorragia cerebrale

  • Emorragia subaracnoidea

  • Malformazioni artero-venose

  • Tumori cerebrali

  • Idrocefalo

  • Trombosi venosa cerebrale

  • Dissezione carotidea

  • Trauma cranico

  • Meningiti

  • Altre cause

Quelle elencate sono solo alcune della cause che possono avere come sintomo la cefalea. Alcune di queste, sono di assoluta competenza del neurochirurgo.

Ovviamente in alcune condizioni, come le emorragie cerebrali e l’emorragia subaracnoidea la cefalea sarà acuta e violenta ed accompagnata da altri sintomi come la comparsa di deficit neurologici.

In presenza di tumori cerebrali si potrà avere una cefalea che dura settimane o mesi o addirittura anni (dipende dal tipo di tumore cerebrale) e che si potrà o meno accompagnare a sintomi neurologici deficitari (come ad esempio paresi, disturbo del linguaggio, disturbi dei nervi cranici) o alla comparsa di crisi epilettiche.

Da quanto detto, si può comprendere come la cefalea sia un sintomo da non sottovalutare. In presenza delle caratteristiche sopra elencate è necessario eseguire un esame neuroradiologico come la risonanza magnetica con mdc al fine di un corretto inquadramento diagnostico ed una valutazione neurologica o neurochirurgica per impostare l’iter terapeutico nella maniera più efficace.

#cefalea #tumorecerebrale #neurochirurgo #risonanzamagnetica #emorragiacerebrale #idrocefalo #neurochirurgiafunzionale